Nuovo Forum

Leggi Tutto

Descrivendo Community

Leggi Tutto

Info e Contatti

Leggi Tutto

Ultime dal Forum

Cenacolo dei Descrivendi

Il-cenacolo-dei-descrivendi small

by Rasputin

POESIA scelta da descrivendo (AUTORE: Sarino)

 

SARINO, il poeta dalle mille parole

Sarino ha un dono, quello di esprimere in poesia tantissimi pensieri... tutti concentrati in quel preciso momento poetico. La sua poesia non è mai un ruscello, un torrente ma un fiume in piena che spesso travolge tutto e lo porta dentro l'alveo dei suoi versi.

Questo poeta che vive ogni giorno dentro realtà tangibili, fatte di ordine e severità, di concretezza che non ammette spazi di manovra, quando diventa poeta si trasforma e erutta come un vulcano tutte le emozioni trattenute durante il giorno.

Le sue poesie sono dunque come una liberazione e questa liberazione ha bisogno di parole, di molte parole…

Chi volesse leggere il suo pensiero clicchi questo link:

http://www.descrivendo.com/index.php?option=

com_kunena&view=topic&catid=

195&id=422968&Itemid=163

CORDELIA - Video Capolavoro

.

MARILYA E MANDRILLO super!

E' difficile classificare un lavoro che risulta lungo più di mezz'ora e che racchiude un poema da palcoscenico. Il video che Mandrillo ci presenta è un piccolo grande capolavoro, sebbene certe sottigliezze critiche possano scuotere qualche ammiratore; il cortometraggio ha una forza espressiva di grande richiamo emotivo.

Marilya e Mandrillo hanno "costruito" un poema "fantastico" basato sulla vita, sull'amore, sul sesso e sulla morte, che non ha eguali su questo sito. Chi volesse assistere a uno spettacolo che ricorda l'oniricità di Dario Fo, segua e si goda questo bellissimo video, non se ne pentirà.

Agli esterni che ogni tanto ci visitano dico solo che chi pubblica questi lavori su un sito di scrittori merita un applauso doppio, perché veicola qui anche chi non scrive ma guarda e si emoziona.

Copiate e incollate questo link e godetevi lo spettacolo:

http://www.descrivendo.com/index.php?option=com_kunena&

view=topic&catid=160&id=422975&Itemid=163#475244

MARCOS - MALIA accoppiata vincente!

MALIA RECITA UN TESTO di MARCOS

Quando un autore scrive un testo "teatrale" o recitabile spesso lo immagina declamato da una brava lettrice ma qui su descrivendo abbiamo una semi-professionista della recitazione. Malia, che confrontata con realtà a livello nazionale, ne è ampiamente superiore.

Ascoltate e godetevi questo pezzo di fine humor che Marcos ha scritto in modo stupendo (in realtà ne ha scritti due ed entrambi gustosissimi) e che la nostra "attrice" ha trasformato in una performance teatrale.

BRAVISSIMI ENTRAMBI!

Chi volesse ascoltare Malia copi e incolli questo link e si diverta con la confessione della simpatica Catarina che perde il pelo ma non il vizio...

http://www.descrivendo.com/index.php?option

=com_kunena&view=topic&catid= 160&id=42

3091&Itemid=163#476032

 

 

CATRINI ovvero la poesia pura

.

CATRINI, PAROLE COME PIETRE

Questo nostro poeta schivo e solitario, scrive. E' nello scrivere che libera tutte le sue angosce, le sue fantasie, il suo desiderio di esserci.

Spesso è il sogno che accompagna il suo pensiero, un sogno nostalgico, fatto di momenti fugaci, rapidi come il vento che passa e muove le foglie dell'esistenza senza scombinarla. 

Se la poesia dev'essere solo espressione di ciò che sentiamo, senza provocare nulla, senza chiedere nulla, senza prevaricare o contestare nulla, Catrini ne è l'alfiere indiscusso.

La solitudine lo accompagna come un'ombra e spesso lo ispira. 

Nei suoi versi la vita e la morte sono amiche che giocano con gli esseri viventi e lui lo sa e lo scrive...

Chi volesse approfondire i testi di Catrini copi e incolli questo link:

http://www.descrivendo.com/index.php?option

=com_kunena&view=topic&catid=152&id=422

980&Ite

PERLONGAEVUS e la "poesia denuncia" in puro lirismo

VERSI COME DARDI IMPLACABILI

Virgilio non è un poeta che pretende la prima fila, a volte scrive poesie bellissime, profonde, con significati e spiritualità rara, ma non porta distintivi, ne tessere, ne agita vessilli che lo rendano visibile.

Scrive e basta.

Ma scrive bene, e le sue poesie sono autentiche liriche che colgono sempre nel segno.

Essere miti, schivi, poco propensi a socializzare è forse penalizzante per chi vuole essere letto e commentato, ma chi vuole leggere "poesia" autentica non può non passare dai post di Virgilio.

Questa è una vetrina che lo vuole valorizzare, approfittatene copiando e incollando questo link...

http://www.descrivendo.com/index.php?option

=com_kunena&view=topic&catid=

195&id=422983&Itemid=171

MARCOS, la sua è poesia raffinata

RAFFAELE, le sue poesie vedono...

C'è sempre un motivo plausibile dietro le poesie di Marcos. Lui vede e tramuta in versi quello che lo circonda. Non si ferma e non si placa, tutto è un motivo poetico, pur essendo un ottimo narratore.

I suoi versi e i suoi racconti non impongono niente, sono specchi che riflettono le vita e lasciano a chi legge il piacere di decidere come interpretarli.

Marcos non ama essere classificato, quello che vuole è solo comunicare.

Chi pretende di deviare il suo pensiero non ha scampo, perché il poeta ama assettare ciò che pensa senza lasciare molti spazi alle elucubrazioni.

Ci sono poesie che scatenano veri e propri dibattiti e sono motivo di ampia aggregazione considerando che egli non ama le polemiche, ne le coltiva, ne le favorisce. Insomma un poeta che guarda ...e scrive.

Chi volesse leggere qualcosa di interessante copi e cliché qui, non si annoierà...

http://www.descrivendo.com/index.php?option=com_kunena&

view=topic&catid=152&id=422888&Itemid=171

MARGOT CROCE recita se stessa ...

 

"LA FELICITA' MI TROVA TRISTE"

Contrariamente a cosa si potrebbe pensare dei poeti, di tutti i poeti, la malinconia della nostra Margot Croce è genuina, vera, profonda, seppure mascherata da quella evidenza femminile che esplode con convinta determinazione.

Le sue poesie, i suoi testi …ricordiamo il suo ultimo libro: "Dal ventre della notte" …hanno un filo conduttore che è questa "maledetta", ma indispensabile tristezza, che pervade tutto.

Qui in questa recita personalissima, come solo lei riesce a fare e che nessuno eguaglierebbe in intensità emotiva, il tutto è racchiuso nel titolo.

Ed è questo stile, unico, indiscusso, forse discutibile, ma di sicuro effetto timbrico, che Margottina riesce a provocare il "contatto" con l'ascoltatore.

Il testo e i commenti vanno letti e confrontati qui, su questo link che invito a copiare e incollare:

http://www.descrivendo.com/index.php?option

=com_kunena&view=topic&catid

=160&id=423000&Itemid=171

Ultime attività

  • voodoo risposto alla discussione 'solitudine silente' nel forum.
    ettu da ove vieni fuori?

    :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

    aognimmodo come scualo mejio questo:

    www.youtube.com/watch?v=Om5v2i0vegI


    :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
    Leggi tutto...
    1 ore 9 minuti
  • chicca avviato la nuova discussione ' solitudine silente' nel forum.


    It might be lonelier
    Without the Loneliness -
    ...............
    Emily Dickinson


    Sarei forse più sola
    senza la mia solitudine.-
    ...........



    silenzio19.jpg


    s'appoggia la notte al rosso del tramonto
    oltrepassando della penombra i grigi
    quasi muro all'essenza del buio

    - Dove è il suono delle voci? -
    - Labbra solo labbra , angusti rifugi
    di suoni sibilanti -


    mormora il silenzio verità di incontri
    al crocchiare della neve
    sotto i passi di tutte le parole
    che furono dette

    solitudine silente
    immersa in spazi sconfinati
    pane odoroso per colmare
    la fame del rosso dolore

    Leggi tutto...
    1 ore 38 minuti
  • chicca risposto alla discussione 'HERMETICUM REGIST (continua)' nel forum.
    rileggervi e rivedervi è sempre una gioia immensa!


    mutante consapevole
    o consapevole mutazione... that's a big question


    ricordi00.jpg



    tempo, profondità, fatica
    silenzio, pazienza, infinità
    elites consapevoli di quella strana mutazione sonora radicata
    in una varietà di normali apparenze

    il soggetto dall'aspetto anormale
    rispetta il dolore degli innocenti
    costretti in mutismo variopinto
    fra stelle, lune, soli, tramonti e farfalle

    ed angeli senza identità raccolgono
    l'aroma perfetto del nuovo linguaggio
    circondato da campi magnetici
    di gnomi, folletti e alberi parlanti

    api d'oro impastano bianca cera
    e miele azzurro, a mescolare
    l'amarezza dei rossi ricordi

    - e vidi il sole dietro la parete
    della memoria ancora nascondersi,
    accarezzami gli occhi con lacrime dolci -



    youtu.be/6FUsj-btBIk

    HELPLESS

    There is a town in north Ontario,
    With dream comfort memory to spare,
    And in my mind
    I still need a place to go,
    All my changes were there.

    Blue, blue windows behind the stars,
    Yellow moon on the rise,
    Big birds flying across the sky,
    Throwing shadows on our eyes.
    Leave us
    Helpless, helpless, helpless

    Baby can you hear me now?
    The chains are locked
    and tied across the door,
    Baby, sing with me somehow.

    Blue, blue windows behind the stars,
    Yellow moon on the rise,
    Big birds flying across the sky,
    Throwing shadows on our eyes.
    Leave us
    Helpless, helpless, helpless.


    HELPLESS (traduzione)

    C'è una città nel nord Ontario,
    Con una scorta di sogni e ricordi confortanti
    E nella mia mente
    Ho ancora bisogno di un posto dove andare,
    Tutti i miei cambiamenti sono avvenuti lì.

    Blu, le finestre blu dietro le stelle,
    La luna gialla che sorge,
    grandi uccelli che volano nel cielo,
    Gettano ombra nei nostri occhi.
    E ci lasciano
    indifesi, indifesi, indifesi

    Baby puoi sentirmi ora?
    Le catene chiudono
    e legano la porta,
    Baby, canta con me in qualche modo.

    Blu, le finestre blu dietro le stelle,
    La luna gialla che sorge,
    grandi uccelli che volano nel cielo,
    Gettano ombra nei nostri occhi.
    E ci lasciano
    indifesi, indifesi, indifesi


    Leggi tutto...
    1 ore 48 minuti
  • _guga_ risposto alla discussione 'SEGNALAZIONI BIBLIOTECA: ULTIMO AVVISO' nel forum.
    3 ore 20 minuti
  • Catrini risposto alla discussione 'Stille di sole' nel forum.
    Grazie Rosanna per la stima e per quel " bacione " a titolo di consolazione, non preoccuparti, non è da me subire offesa ... amo così tanto penetrare la natura che il vedere stille di sole rimbalzare nell'argento dell'ulivo e poi riposare sul verde della siepe mi hanno suggerito quel finale che Pino ritiene non degno di me.

    Lorenzo, grazie per la tua benevolenza, certamente tendo più alla tristezza che all'ottimismo, comunque la serenità fa parte del mio essere e questo è tanto.

    un grande abbraccio a tutti

    catrini
    Leggi tutto...
    4 ore 38 minuti

Connetti da Facebook

Facebook API keys need to be provided to have Facebook connect work